regolamento

                                            REGOLAMENTO INTERNO COMITATO PROVINCIALE FITA NAPOLI APS

Il seguente regolamento contiene le norme attuative per la gestione interna del Comitato Provinciale FITA Napoli APS e costituisce la disciplina necessaria per amministrare l’ente associativo in occasione di determinate situazioni o casi controversi e specifiche materie oltre ad assolvere la funzione di evitare contrasti tra gli associati riguardo la conduzione dell’ente. Esso, costituisce parte integrante dello statuto sociale, discende dall’atto costitutivo, dallo statuto nazionale e dal regolamento nazionale, che restano gli atti esclusivi di riferimento normativo. Nel seguito di questo regolamento verrà usata la dicitura “Fita Provinciale Napoli” per intendere il Comitato Provinciale FITA di Napoli.

1. Articolazione interna

Ai fini di una maggiore flessibilità e specificità nella programmazione delle varie attività, il comitato “Fita Provinciale Napoli” è articolato in Sezioni.
     1. Sezione Presidenza (Rappresentante legale del comitato)
     2. Sezione Vice Presidenza (Con funzioni di stretta collaborazione con la Presidenza)
     3. Sezione Segreteria e Tesoreria ( Disbrigo corrispondenza, pratiche amministrative e burocratiche, contabilità, coordinamento attività)
     4. Sezione Informatica (Con a capo un webmaster)
     5. Sezione Teatro Pedagogico (Con a capo un delegato all’Osservatorio regionale)
     6. Sezione Affari Generali (Organizzazione del lavoro, immagine del comitato, supporto)
Per ogni Sezione sarà nominato, dal Consiglio Direttivo, un Referente Responsabile che si occuperà, in particolare, dello specifico compito di istituto ed in generale, delle mansioni di consigliere coordinandosi con gli altri membri del comitato.
Le SEZIONI non avranno alcuna valenza giuridica o fiscale, essendo un’articolazione interna del comitato. Esse formuleranno programmi da sottoporre all’esame ed all’eventuale approvazione del consiglio Direttivo.

2. Spese e rendicontazione

2.1 Documentazione
Le spese effettuate “da” e “per conto” del Comitato dovranno essere autorizzate dal Consiglio Direttivo e documentate (Scontrini, Ricevute Fiscali, ecc); le fatture dovranno essere intestate a:
       COMITATO PROVINCIALE FITA NAPOLI APS – Corso Umberto I 173 – 80013 CASALNUOVO ( Na ) – CF 92034260635
Il tutto sarà conservato, per il tempo previsto dalla legge, dal Tesoriere per il resoconto annuale e per tutte le verifiche necessarie.

2.2 Rendicontazione di cassa
La gestione della cassa è a cura del Tesoriere. Questi conserva un registro delle entrate e delle uscite, con le relative documentazioni. La prima settimana di ogni anno, il Tesoriere prepara un rendiconto ai membri del Consiglio Direttivo. E’ sufficiente che il rendiconto contenga il totale delle entrate e delle uscite e l’ammontare del fondo cassa.

3. Rapporti con l’esterno

3.1 Sponsor e convenzioni
“Fita Provinciale Napoli” si riserva di stipulare accordi di sponsorizzazione con aziende o enti pubblici o privati, per eventi occasionali o in modo continuativo. La somma delle donazioni, elargite in cambio di spazio pubblicitario in eventi e manifestazioni (fisico o virtuale) o di spazio espositivo del comitato (teatri, sale, auditorium, piazze, siti storici e
spazi elettronici sul sito web e sui social intestati), sarà contrattata volta per volta dal Consiglio Direttivo.
FITA PROVINCIALE NAPOLI, fatte salve quelle già in essere con FITA NAZIONALE, potrà stringere Convenzioni con aziende, organismi, sartorie, teatri, scenotecniche, allestitori, fornitori service audio e luci, enti e categorie commerciali su tutto il territorio nazionale per offrire servizi alle compagnie associate. L’offerta, variegata e multipla per permettere ampia scelta al fruitore, sarà resa nota in maniera permanente sul sito web e sui canali social del comitato. Le convenzioni sono sottoposte a rinnovo annuale e sono disciplinate dal contratto di convenzione come da modello approvato dal Consiglio Direttivo.

4. Sede sociale

La sede sociale di FITA PROVINCIALE NAPOLI coincide con il domicilio del presidente pro tempore. Nella sede sociale vengono conservati i documenti, cartacei e digitali, di FITA PROVINCIALE NAPOLI, i verbali delle Assemblee e delle riunioni del Consiglio Direttivo, la documentazione dei rimborsispese e delle spese del comitato, i bilanci e tutti i documenti prodotti dall’Assemblea e dal Consiglio Direttivo.

5. Programma

5.1 Programma delle attività
Il Programma delle Attività viene redatto dal Consiglio Direttivo e presentato all’Assemblea. Il Programma delle Attività contiene un elenco di iniziative, progetti, eventi e collaborazioni da realizzare durante l’anno. Il programma non è rigido, quindi le attività previste possono essere integrate durante l’anno.

5.2 Attività
FITA PROVINCIALE NAPOLI ha compiti propri decentrati come da Statuto e Regolamento di FITA NAZIONALE. Nell’esercizio delle sue funzioni opera in stretto contatto con FITA REGIONALE CAMPANIA seguendone i principi e le indicazioni. FITA PROVINCIALE NAPOLI, svolgendo una funzione di supporto e di indirizzo avverso le compagnie territoriali, ne asseconda le iniziative, i progetti, le manifestazioni varie organizzate da singole compagnie affiliate o da consorzi di compagnie affiliate (Convegni, meeting, laboratori, iniziative web, rassegne teatrali, ecc.). A tal fine FITA PROVINCIALE NAPOLI presenzia con un
proprio membro e nei limiti del possibile, gli eventi con particolare riferimento a quelli di rilievo Nazionale, Provinciale e Regionale (Premi, festival, riunioni, incontri di formazione o di aggiornamento, feste ufficiali della federazione, giurie e quant’altro).

5.3 Regolamentazione Iniziative
Allo scopo di ribadire lo spirito di appartenenza, tutte le iniziative a carattere provinciale, singole o multiple, organizzate dagli affiliati alla FITA sono soggette all’esposizione, su propri mezzi pubblicitari (fisici o informatizzati) del logo di FITA PROVINCIALE NAPOLI. Nel dettaglio, in occasione di rassegne teatrali, che prevedono la partecipazione di diverse compagnie, l’organizzazione dovrà garantirne un’equa alternanza durante i cicli annuali delle stesse. Il comitato vigilerà sulla corretta osservanza di tale obbligo. (Normativa di riferimento: Artt. 14. 2, 15, 16 Regolamento Nazionale FITA)

6. Sito Web e Mailing list

Il sito web è uno degli strumenti principali con cui FITA PROVINCIALE NAPOLI intende pubblicizzare la sua azione e tenere contatti con gli affiliati territoriali. E’ cura del Consiglio Direttivo o di membri opportunamente designati da esso, gestire ed aggiornarne i contenuti, all’indirizzo https://www.fitanapoli.it. Le mailing list sono il mezzo principale attraverso il quale vengono fatte le comunicazioni fra i membri del comitato. I contenuti della mailing-list info@fitanapoli.it sono puramente discorsivi e servono per mantenere i rapporti del comitato FITA PROVINCIALE NAPOLI con affiliati e non.

7. Varie

7.1 Logo FITA PROVINCIALE NAPOLI
I membri del comitato, nello svolgimento della loro attività per FITA PROVINCIALE NAPOLI, possono adottare i loghi, riportati qui di seguito:

Fita Provinciale Napoli

 

8. Conto corrente del Comitato FITA PROVINCIALE NAPOLI

Il comitato non dispone di un conto corrente. Per tutto ciò che attiene ai movimenti finanziari in entrata e in uscita del Comitato è attualmente in uso una carta Postepay Evolution (intestata al Presidente pro tempore) dotata di IBAN, della quale vengono riportati i sottonotati riferimenti: IBAN IT82G3608105138241968441975

9. Regolamento

9.1 Modifiche del regolamento
Il Consiglio Direttivo può modificare questo regolamento con delibera a maggioranza qualificata dei consiglieri.

9. 2 Casi non Previsti dal Presente Regolamento Interno
Per i casi non previsti nel presente Regolamento, valgono le norme dello Statuto. I Responsabili ed i Consiglieri potranno prendere ogni decisione che ritengano opportuna per la soluzione immediata di un caso non previsto, salvo successiva approvazione da parte del Consiglio Direttivo; per situazioni non urgenti, è opportuno segnalare la questione al Consiglio stesso, che si esprimerà a proposito nella più vicina Riunione di Consiglio.

APPROVATO IL 23 FEBBRAIO 2021

IL SEGRETARIO SALVATORE ORGA
IL PRESIDENTE FRANCESCO BIANCO

Federazione Italiana Teatro Amatori
Torna su